Covid, in regione 2.993 nuovi contagi e 9 decessi

Il contagio colpisce maggiormente le fasce 0-19 e 50-59 anni

UDINE. Sono 2.993 i nuovi contagi in regione nella giornata di domenica 16 gennaio. Su 3.594 tamponi molecolari sono stati rilevati 552 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 15,36%. Sono inoltre 15.908 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 2.441 casi (15,34%).

Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 41 e i pazienti ospedalizzati in altri reparti a 373.

Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Per quanto riguarda l'andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia d'età più colpita è quella da 0 a 19 anni (22,45%) seguita da 50-59 anni (18,38%), 40 a 49 anni (17,11%), 30-39 anni (14,17%) e 20-29 (12,09%).

Nella giornata si registrano i decessi di 9 persone: una donna di Udine di 93 anni (deceduta in ospedale), un uomo di 90 anni di Polcenigo (deceduto in ospedale), un uomo di 90 anni di Pordenone (deceduto in ospedale), una donna di Trieste di 88 anni (deceduta in una struttura per anziani), una donna di 84 anni di Sacile (deceduta in ospedale), una donna di 79 anni di Porcia (deceduta in ospedale), una donna di 77 anni di Campoformido (deceduta in ospedale), un uomo di 75 anni di San Quirino (deceduto in ospedale) e un uomo di 70 anni di San Daniele del Friuli (deceduto in ospedale).

I decessi complessivamente ammontano a 4.345, con la seguente suddivisione territoriale: 1.052 a Trieste, 2.117 a Udine, 816 a Pordenone e 360 a Gorizia. I totalmente guariti sono 154.698, i clinicamente guariti 650, mentre le persone in isolamento sono 47.995.

Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 208.102 persone con la seguente suddivisione territoriale: 47.765 a Trieste, 87.108 a Udine, 46.695 a Pordenone, 23.384 a Gorizia e 3.150 da fuori regione.

Il totale dei positivi è stato ridotto di 5 unità a seguito di 3 tamponi molecolari negativi dopo il test antigenico positivo (un caso nell'area di Gorizia, uno nel pordenonese, uno nell'area triestina) e in seguito a 2 test positivi rimossi dopo revisione del caso (uno a Pordenone e uno a Udine).

Per quanto riguarda il Sistema sanitario regionale, sono state rilevate le seguenti positività: nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina di 3 medici, 5 infermieri, 3 operatori socio sanitari e 2 tecnici; nell'Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale di un medico, un infermiere, 3 operatori socio sanitari, 2 amministrativi, 2 tecnici, un ausiliario e un educatore; nell'Azienda sanitaria Friuli Occidentale di 6 infermieri, un operatore socio sanitario, un amministrativo e un assistente sociale; nell'Irccs materno-infantile Burlo Garofolo di un operatore socio sanitario.

Relativamente alle residenze per anziani del Friuli Venezia Giulia si registra il contagio di 36 ospiti (Trieste, Pordenone, Monrupino, Paluzza e Tarcento) e di 19 operatori (Trieste, Pordenone, Udine, Tarcento, Sequals, Pasian di Prato, Cervignano, Magnano in Riviera, Monfalcone e Aiello del Friuli).

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Azovstal: l'"ultima sigaretta" del soldato fra le bombe è il simbolo della fine della battaglia

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi