Contenuto riservato agli abbonati

Il Malignani ricorda Federico, morto a 16 anni: «Era brillante, fiero dei buoni voti»

Le parole del vicepreside dell’istituto Malignani Fausto Senatore: “Mancherà a tutti il suo sorriso e mancherà non vederlo più”

UDINE. Lo ricorda bene quando lo incontrava nei corridoi della scuola. Con il suo saluto sempre pronto e il suo immancabile sorriso. E lo ricorda bene quando andava a trovarlo in ufficio, fiero degli ultimi buoni voti ottenuti. «Federico era un ragazzo vivace – racconta il vicepreside dell’istituto Malignani Fausto Senatore – e pieno di vita. Era un giovane brillante e quest’anno si era messo a studiare con grande impegno come dimostravano i voti che erano molto migliorati».

Video del giorno

Azovstal: l'"ultima sigaretta" del soldato fra le bombe è il simbolo della fine della battaglia

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi