Contenuto riservato agli abbonati

Fallimento Mercatone, a fine mese l’udienza per risarcire i creditori

Sono decine i sacilesi che hanno pagato merce mai ricevuta Il danno per i clienti degli ex punti vendita è di circa 4 milioni

SACILE. Clienti e fornitori dell’ex Mercatone Uno in attesa di un rimborso dal 2019: l’esame delle domande tardive di insinuazione al passivo dopo il crack di tre anni fa è fissata il 28 gennaio, in tribunale a Bologna.

Una ventina di ex clienti del negozio di Cornadella si sono rivolti agli avvocati di associazioni e sindacati per l’insinuazione al passivo, nella disperata ricerca di riottenere almeno la caparra pagata al Mercatone Uno per la merce mai consegnata.

Video del giorno

Omicidio a Foggia, quattro colpi di fucile e la vittima non ha scampo: in 10 secondi il killer uccide e scappa

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi