Imbrattano il simbolo della Lega e postano il video sui social, scatta la denuncia

L’europarlamentare Dreosto denuncia quanto accaduto nella sede carnica del partito: «Vandalismi intollerabili contro il nostro movimento»

TOLMEZZO. La porta di ingresso della sede della Lega di Tolmezzo è stata imbrattata da vandali che hanno scritto con un pennarello nero “No Salvini” cercando di coprire con degli scarabocchi anche il simbolo del movimento.

Imbrattato il simbolo della Lega a Tolmezzo

Il gesto è stato ripreso dall’autore (o gli autori) con un cellulare e condiviso sui social media. Ancora una volta nel mirino dei vandali finisce una sede della Lega in Italia. «Non si possono più tollerare atti di vandalismo contro il nostro movimento. Questo vile gesto arriva poi a poche ore dalle minacce ricevute dal nostro presidente Fedriga a Majano, che era già stato messo sotto scorta mesi fa per altre minacce ricevute. Il clima d’odio è arrivato ad un livello inaccettabile», dichiara l’europarlamentare e coordinatore della Lega Fvg, Marco Dreosto. «È necessario tornare alla normale dialettica politica, non esasperando i toni. Se qualche vandalo, esaltato o estremista pensa di intimidirci, sbaglia di grosso. Noi della Lega andremo sempre avanti per difendere le nostre idee con convinzione e a testa alta. Presenteremo subito denuncia per i fatti commessi e siamo sicuri che le forze dell’ordine trovino e puniscano i colpevoli», conclude Dreosto.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Azovstal: l'"ultima sigaretta" del soldato fra le bombe è il simbolo della fine della battaglia

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi