Contenuto riservato agli abbonati

Morì dopo l’incidente in bici, assolto l’autista del camion

La Corte d’Appello ha ribaltato la sentenza di condanna a 10 mesi in primo grado: Marco Muner perse la vita a 45 anni

TOLMEZZO. A sette anni dalla morte di Marco Muner, che perse la vita nel 2015 mentre in sella alla sua bici stava rincasando, la Corte d’Appello ha ribaltato la sentenza nel confronti del camionista Luigi Parnenzini: dopo che il 16 ottobre 2019 il giudice monocratico del tribunale di Udine aveva ritenuto il 52enne udinese colpevole di omicidio colposo condannandolo a 10 mesi di reclusione, pena sospesa, è stato assolto in secondo grado.

Video del giorno

Omicidio a Foggia, quattro colpi di fucile e la vittima non ha scampo: in 10 secondi il killer uccide e scappa

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi