Contenuto riservato agli abbonati

Sono 160 i professionisti sanitari sospesi perché senza vaccino

Gli ordini proseguono nell’attività disciplinare: ora le segnalazioni arrivano dalle Federazioni. Dall’inizio dell’anno fermati 40 infermieri, i medici inadempienti sono una sessantina 

Sessanta medici, un’ottantina di infermieri e 23 farmacisti. Sono i professionisti del settore sanitario che risultano a oggi sospesi per non aver adempiuto agli obblighi vaccinali anti-Covid.

Un panorama che muta di giorno in giorno, in maniera molto più repentina rispetto a quanto accadeva fino a dicembre, quando erano i Dipartimenti di prevenzione delle aziende sanitarie ad avviare l’iter disciplinare per i professionisti non in regola.

Ora

Video del giorno

Marmolada, trovate altre vittime del crollo del ghiacciaio

Tataki di manzo marinato alla soia, misticanza, pesto “orientale” e lamponi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi