Contenuto riservato agli abbonati

Da Segni a Ciampi, i 45 anni del corazziere friulano al fianco dei presidenti: «Cossiga mi fece inaugurare il municipio di Resia»

I racconti di Francesco Madotto, oggi alfiere dell’Arma al Quirinale

RESIA. Ha trascorso 45 anni al Quirinale, vedendo passare sotto i suoi occhi sette presidenti della Repubblica. E ancora oggi, nonostante sia in pensione, continua a frequentare il palazzo per cerimonie ufficiali, con il ruolo di alfiere del medagliere dell’Arma dei carabinieri.

Lui è Francesco Madotto, classe 1939, friulano della Val Resia, che ha avuto il privilegio di servire, con la divisa da corazziere, Antonio Segni, Giuseppe Saragat, Giovanni Leone, Sandro Pertini, Francesco Cossiga, Oscar Luigi Scalfaro e Carlo Azeglio Ciampi.

Video del giorno

Torino, gli agguati in metrò della baby gang del centro: presi in quattro fra i 15 e i 17 anni

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi