Contenuto riservato agli abbonati

Il dolore del paese e il messaggio dei genitori di Lorenzo, morto in azienda a 18 anni: «Era buono, generoso senza misura»

Il giovane stagista Lorenzo Parelli

Lorenzo era uno studente del quarto anno del percorso di formazione professionale, all’istituto Bearzi di Udine. Nel suo ultimo giorno di stage alla Burimec, l’azienda metalmeccanica a Lauzacco (Pavia di Udine), una barra metallica ha interrotto tutta la vita che aveva davanti. Aveva appena 18 anni

CASTIONS DI STRADA. Le lacrime trattenute a stento e un dolore immenso e insopportabile impediscono ai genitori di Lorenzo Parelli di parlare. Non ce la fanno e la mamma, Maria Elena Dentesano, scrive poche ma toccanti parole in un messaggio. «Lorenzo era un ragazzo dal carattere buono con la b maiuscola, si adoperava in famiglia e con gli amici con disponibilità e generosità senza misura, sempre pronto a organizzare ritrovi ed eventi con l’unico scopo di stare in compagnia e in allegria».

Video del giorno

"Io, venuto al mondo mentre Falcone moriva. L'ostetrica fuggì via: era la zia dell'agente Schifani"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi