Contenuto riservato agli abbonati

Monfalcone, dopo la provocazione no vax in consiglio il sindaco ritira le deleghe all’assessore Asquini

Cisint ha sollevato dall’incarico l’esponente della Lega. Il provvedimento è stato avallato dal segretario regionale Dreosto

MONFALCONE. Il sindaco di Monfalcone Anna Maria Cisint ha sollevato dall’incarico di assessore Massimo Asquini, della Lega, esponente dei No Green Pass, che aveva le deleghe al degrado, al decoro e alla sicurezza. Il provvedimento del primo cittadino, avallato dal segretario regionale della Lega Marco Dreosto, è conseguente alla provocazione portata da Asquini nell’ultimo Consiglio comunale di Monfalcone quando si è presentato con una mascherina corredata dalla scritta “No obbligo vaccinale”.

Nelle

Video del giorno

Torino, gli agguati in metrò della baby gang del centro: presi in quattro fra i 15 e i 17 anni

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi