In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
maniago

Nip, 620 nuovi punti luce a led nelle cinque aree industriali

Già avviati i lavori di rinnovamento affidati dal Consorzio alla Iec impresa Il presidente Piazza: «Un altro passo nel segno della sostenibilità ambientale»

1 minuto di lettura

Maniago

Un altro passo nel segno della sostenibilità ambientale nelle cinque aree industriali gestite dal consorzio Nip: i lavori di re-lamping su tutto il sistema di illuminazione degli spazi che vanno dalla Valcellina a Maniago, da Montereale a Meduno, sono partiti. Iec impianti sta sostituendo le lampade tradizionali, in ben 620 punti luce, con quelle a led: più risparmio, quindi, minore inquinamento luminoso e maggiore efficienza. Un piano che è anche green. Come aveva annunciato il Consorzio al momento del lancio del progetto, «quest’ultimo consta nell’efficientamento e ammodernamento degli impianti di pubblica illuminazione Nip, che contano circa 620 punti luce distribuiti nelle cinque zone industriali di competenza consortile. In seguito all’intervento ci attendiamo un notevole risparmio energetico, grazie alla sostituzione delle attuali lampade con modelli più moderni a tecnologia led. Dal punto di vista ambientale si stima che l’intervento potrebbe corrispondere a circa 700 barili di petrolio non estratti l’anno, 80 mila alberi piantati l’anno o circa mille tonnellate di anidride carbonica evitate l’anno».

Le aree industriali del Nip sono sempre più gettonate dagli imprenditori per gli insediamenti: da qui anche la necessità di migliorarle, realizzando importanti interventi di manutenzione. Tra le imprese fresche di insediamento, si ricorda la multiservizi I Tigli2, che intende assumere almeno 13-15 addetti entro i primi due anni di attività nei settori di meccanica e servizi. L’azienda ha trovato spazio in un capannone nella zona industriale di Maniago di proprietà del Nip, che quest’ultimo ha messo a disposizione continuando a perseguire la missione di non consumare ulteriore suolo. Per il Consorzio, l’arrivo di una nuova azienda è un’altra conferma dell’efficacia dei piani di sviluppo. «Ci arrivano sempre più richieste per nuovi insediamenti da imprese locali, ma anche da altre regioni e internazionali – ha ricordato il presidente Renato Piazza –. Questo ci conforta sulla bontà della nostra offerta in termini infrastrutturali, ma anche sulle potenzialità del territorio. Possiamo far crescere l’occupazione e offrire ancora spazi per nuovi insediamenti». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori