Covid, in Fvg 4.104 nuovi contagi e 15 decessi

Le persone ricoverate in terapia intensiva si riducono e sono pari a 41, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti risultano essere 489

UDINE. Sono 4.104 i nuovi contagiati in regione. Nella giornata di mercoledì 26 gennaio in Friuli Venezia Giulia su 10.822 tamponi molecolari sono stati rilevati 1.110 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 10,25%. Sono inoltre 17.856 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 2.994 casi (16,76%).

Le persone ricoverate in terapia intensiva si riducono e sono pari a 41, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti risultano essere 489.

Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

Per quanto riguarda l'andamento della diffusione del virus tra la popolazione, la fascia d'età più colpita è quella tra i 40 e i 49 anni (18,91%), seguita dalla 50-59 (14,89%), la 30-39 (13,79%). I casi positivi odierni sono dati per il 51,44% da femmine e per il 48,56% da maschi.

Nella giornata odierna si registrano i decessi di 15 persone: una donna di 88 anni di Precenicco (deceduta in ospedale), un uomo di 88 anni di Latisana (deceduto in ospedale), una donna di 88 anni di Paluzza (deceduta in una residenza per anziani), un uomo di 86 anni di Muggia (deceduto in casa), una donna di 86 anni di Udine (deceduta in ospedale), un uomo di 86 anni di San Daniele (deceduto in ospedale), un uomo di 85 anni di Trieste (deceduto in una residenza per anziani), una donna di 83 anni di Vajont (deceduta in ospedale), un uomo di 82 anni di Reana del Rojale (deceduto in un ospedale), una donna di 80 anni di Capriva del Friuli (deceduta in ospedale), una donna di 79 anni di Zoppola (deceduta in casa), un uomo di 78 anni di Forni di Sotto (deceduto in ospedale), una donna di 75 anni di Spilimbergo (deceduta in ospedale), un uomo di 73 anni di Trieste (deceduto in ospedale) e infine una donna di 64 anni di Udine (deceduta in ospedale).

I decessi complessivamente sono pari a 4.440, con la seguente suddivisione territoriale: 1.079 a Trieste, 2.151 a Udine, 838 a Pordenone e 372 a Gorizia.

I totalmente guariti sono 180.454, i clinicamente guariti 694, mentre le persone in isolamento sono 63.584. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 249.702 persone con la seguente suddivisione territoriale: 55.160 a Trieste, 104.489 a Udine, 58.676 a Pordenone, 27.690 a Gorizia e 3.687 da fuori regione.

Il totale dei positivi è stato ridotto di 18 unità a seguito di 9 tamponi molecolare negativo dopo test antigenico positivo e di 9 test positivi rimossi dopo revisione dei casi.

Per quanto riguarda il Sistema sanitario regionale, sono state rilevate le seguenti positività: nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina 2 amministrativi, 1 ausiliario specializzato, 1 dirigente medico, 14 infermieri, 7 operatori socio sanitari, 1 tecnico e 1 terapista; nell'Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale 3 amministrativi, 2 assistenti sociali, 1 autista, 1 tecnico prevenzione, 1 impiegato tecnico, 26 infermieri, 1 logopedista, 7 medici, 6 operatori socio sanitari, 2 operatori tecnici, 1 ostetrica, 1 psicologo, 3 tecnici, 3 terapisti riabilitazione, 1 vigile sanitario; nell'Azienda sanitaria Friuli Occidentale 1 amministrativo, 6 infermieri, 3 medici, 1 autista, 1 operatore socio sanitario, 1 terapista; nell'Irccs materno infantile Burlo Garofolo 1 amministrativo, 1 biologo; nell'Irccs Cro di Aviano di 2 amministrativi, 2 infermieri. Relativamente alle residenze per anziani del Friuli Venezia Giulia si registra il contagio di 51 ospiti e di 55 operatori.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Torino, gli agguati in metrò della baby gang del centro: presi in quattro fra i 15 e i 17 anni

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi