Contenuto riservato agli abbonati

Lorenzo, morto a 18 anni il suo ultimo giorno di stage. Il ricordo degli amici: “Quando ho saputo della tragedia, mi sono sentito mancare il respiro”

La voce è rotta dall’emozione e gli occhi sono lucidi: sei amici hanno ricordato Lorenzo, travolto e ucciso da una trave d’acciaio

UDINE. I ricordi delle esperienze vissute assieme, la scuola, la condivisione di sogni e interessi. Pensieri e parole che trovano voce attraverso i ricordi degli amici di Lorenzo Parelli, lo studente diciottenne di Morsano di Strada morto, la scorsa settimana, alla Burimec di Lauzacco sotto il peso di una trave d’acciaio durante il suo ultimo giorno di alternanza scuola lavoro.

Video del giorno

Omicidio a Foggia, quattro colpi di fucile e la vittima non ha scampo: in 10 secondi il killer uccide e scappa

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi