In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
tavagnacco

Passa il bilancio di previsione Tariffe congelate e cala il debito

Ok anche al piano delle opere pubbliche. Il sindaco: «Nessun taglio dei servizi» L’opposizione boccia entrambi i documenti: «Mancano progettualità e visione»

Cesare Masutti
2 minuti di lettura

tavagnacco

Approvati il bilancio di previsione 2022-24 e il piano triennale dei lavori pubblici, un ok arrivato in Consiglio dalla maggioranza mentre l’opposizione boccia i documenti. È la sintesi dell’assemblea civica di Tavagnacco, aperta con un minuto di silenzio chiesto dal sindaco, Moreno Lirutti, in memoria di David Sassoli, Lorenzo Parelli e del maresciallo Benito Interdonato.

Il sindaco rimarca i punti cardine degli atti. «Non c’è stato alcun taglio dei servizi – commenta Lirutti – e questo risultato si è ottenuto grazie a un processo di razionalizzazione della spesa e a una significativa diminuzione del debito pubblico, che procede nella direzione di raggiungere l’obbiettivo di abbatterlo del 50%». «Il bilancio 2022 – afferma l’assessore al Bilancio, Giovanni Cucci – deve reggere gli effetti dell’emergenza pandemica e dell’aumento dei costi. Nonostante una situazione complessa e incerta, come amministrazione ci siamo impegnati a mantenere tutti i tributi e le tariffe comunali inalterati e a riconfermare gli sforzi per i servizi in particolare nel sociale, per le scuole non incidendo sui tributi e mantenendo le stesse condizioni e gli stessi livelli degli anni scorsi». Il consigliere di maggioranza, Paolo Abramo, punta invece sull’attuazione del programma. «Si tratta di un bilancio che risponde a tutte le esigenze del Comune e ricalca anche le priorità del programma con cui siamo stati eletti. In un momento di contrazione delle entrate e di difficoltà economica – aggiunge Abramo –, diamo aiuti ai cittadini e alle aziende mantenendo inalterati le imposte e le tariffe».

Bilancio di previsione e piano delle opere, invece, non convincono l’opposizione. «Il bilancio non dà prospettive in quanto non presenta nuove progettualità che caratterizzino il 2022 – sostiene il consigliere Marco Duriavig – ed è inadatto alla situazione attuale perché non tiene conto degli inevitabili aumenti dei costi, che porteranno a modifiche del bilancio appena approvato. L’amministrazione ha sbagliato approccio e ha dimostrato mancanza di accortezza nei tempi e nella previsione». Rincara il consigliere Alfio Marini, che evidenzia come il punto debole del bilancio sia il piano delle opere pubbliche: «Il Comune di Tavagnacco ha sempre avuto amministrazioni che hanno saputo valorizzare il patrimonio e che hanno dato un’impronta strategica all’idea di territorio. In questo bilancio non c’è una visione di territorio: gli interventi previsti riguardano perlopiù opere esistenti da adeguare e riqualificare. È un errore dire che la situazione attuale sia resa difficile dalla pandemia e dai problemi di finanziamento – argomenta Marini –, perché grazie al Piano nazionale di ripresa e resilienza sono arrivati molti fondi, che però l’attuale amministrazione non è stata in grado di negoziare con l’amministrazione regionale, a differenza di altri comuni che invece li hanno ottenuti. Il risultato è che attualmente il Comune di Tavagnacco resta con dei finanziamenti non adeguati alla sua importanza e con molte opere pubbliche che sono in attesa di essere avviate e completate». —



I commenti dei lettori