In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio



/ colloredo di monte albano

Un’area di esondazione per contenere le piene del Tagliamento a sud di Codroipo. L’ipotesi, targata Wwf, rappresenta una delle proposte che saranno presentate nell’incontro fra la Regione e i sindaci del territorio, martedì 8 febbraio alle 18 nella sala assembleare della sede della Comunità collinare del Friuli. A organizzare l’incontro, che verterà sui piani e le opere di messa in sicurezza del fiume, è stato il consigliere regionale Leonardo Barberio.

«Da oltre un anno volevamo organizzare l’assemblea con i sindaci rivieraschi per confrontarci sugli interventi necessari per il Tagliamento – chiarisce Barberio – la nostra preoccupazione è garantire la salvaguardia di Latisana, tutelando il territorio. Nel corso dell’incontro, approfondiremo i contenuti del piano anti-alluvioni approvato dall’Autorità di bacino distrettuale delle Alpi Orientali, sia in relazione all’erroneo riferimento alle casse di espansione, di cui abbiamo chiesto la rettifica, sia in relazione ad altre ipotesi, come quelle relative allo sbarramento di Pinzano, in alternativa alle quali vi sono proposte che intendiamo esaminare».

Inizialmente, al vertice erano stati invitati solo i Comuni rivieraschi, ma hanno chiesto di essere presenti anche le altre municipalità della Comunità collinare, che già avevano predisposto una serie di ordini del giorno da approvare in consiglio. A confrontarsi con l’assessore regionale all’Ambiente Fabio Scoccimarro saranno i sindaci di Osoppo, San Daniele, Majano, Ragogna, Dignano, Flaibano, Sedegliano, Codroipo, Camino al Tagliamento, Varmo, Coseano, Fagagna, Moruzzo, Treppo Grande, San Vito di Fagagna, Colloredo di Monte Albano, Rive d’Arcano, Trasaghis, Forgaria, Pinzano, Spilimbergo e Vito d’Asio.

«Partecipo volentieri – annuncia Scoccimarro – agli incontri con gli amministratori pubblici perché sono espressione e garanti del territorio. Non vogliamo imporre alcuna decisione dall’alto, ma trovare la massima condivisione possibile. Ho avviato il percorso Mab Unesco Tagliamento con i Comuni per far sedere a uno stesso tavolo tutti i portatori d’interesse e affrontare con essi ogni aspetto progettuale e le compensazioni economiche».

Frattanto, l’associazione Acqua ha presentato un esposto per la mancata inclusione di alcuni documenti nel Piano stralcio per la sicurezza idraulica prodotta dall’Autorità di bacino, il documento, presentato alla Procura di Venezia, è stato trasmesso al presidente della Repubblica Sergio Mattarella e alla presidenza del Consiglio dei ministri. Nel testo, il presidente Renzo Bortolussi ricorda: «Anche attraverso un nostro ricorso contro le “casse d’espansione”, previste nel Tagliamento, la Cassazione a sezioni unite, ha condannato l’Autorità di bacino con sentenza n° 27490/13». Nel Piano stralcio per la sicurezza idraulica del medio e basso corso del Tagliamento pubblicato nel sito dell’Autorità di Bacino, fa notare Bortolussi, «non si evincono riferimenti alla sentenza della Cassazione, che ha rigettato in toto le Casse d’espansione e ciò è molto grave perché stravolge, di fatto, il quadro della situazione». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori