Contenuto riservato agli abbonati

Il figlio di Sebastiano Visintin in Questura: «Mai chiesto denaro a Liliana, sono indignato per le illazioni su di me»

TRIESTE. Piergiorgio Visintin, nel primo pomeriggio di lunedì 14 febbraio, si è presentato in Questura per rilasciare delle dichiarazioni spontanee in merito al suo rapporto con Liliana Resinovich. Il figlio di Sebastiano ha raccontato agli investigatori della Squadra mobile che non vedeva da tre anni la moglie di suo padre, scomparsa il 14 dicembre e trovata morta il 5 gennaio, e che anche con il papà ha rapporti sporadici.

Video del giorno

Grado, la grande cucina sulla diga con la Via dei Sapori

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi