Contenuto riservato agli abbonati

Sciolto il Cda dell’Asp Moro di Codroipo: le motivazioni, chi è il commissario e la durata dell’incarico

L’ex direttore generale della Quiete: resterà in carica 12 mesi. Dovrà adottare le misure utili a ripianare il deficit di esercizio redigendo un piano di rientro

L’avevano definita come un barca che rischiava di affondare. Troppi gli anni di bilanci in perdita. Ma l’Asp Daniele Moro di Codroipo ora sarà “messa in sicurezza”. E per l’Ente, a cui è affidata la gestione dei servizi sociali dei Comuni del Medio Friuli, inizia un nuovo corso.

Ieri la giunta regionale, su proposta dell’assessore con delega alla Salute Riccardo Riccardi, ha approvato la delibera che dispone lo scioglimento del Consiglio di amministrazione conferendo a Salvatore Guarneri, 59 anni, ex direttore generale dell’Asp “La Quiete” di Udine (in precedenza direttore sanitario del Santa Maria degli Angeli a Pordenone e della Casa di Cura “Città di Udine”), l’incarico di commissario per 12 mesi.

Video del giorno

Cappella Sistina, Jason Momoa si scusa coi fans italiani per le foto: “Non volevo offendervi”

Barrette di ceci, cioccolato fondente, mandorle e uvetta

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi