Il parrucchiere cinese pubblicizza il “Centro ingrosso bionde”: bufera social

Shi parrucchieri, in un ammigile del profilo Facebook 

Un video postato scatena il web per il titolo giudicato sessista

SACILE. E’ bastato un video postato si Instagram per generare una vera e propria bufera su un parrucchiere di origine cinese, ma fa anni a Sacile, Shengjie, meglio conosciuto come Shi.

Ma cosa è accaduto? Il parrucchiere che lavora nel suo salone di via San Liberale a Sacile si è preso un’accusa di sessismo, scatenando una serie di commenti non proprio lusinghieri. Questo perchè nel video si vede lui alla guida di un furgone che si ferma e da lì escono otto ragazze bionde. Fin qui nulla di strano. 

Ciò che ha turbato i frequentatori dei social è il titolo del post: “Centro ingrosso bionde”. E questo ha scatenato una infinita serie di commenti alcuni dei quali lo definivano “da denuncia”.

Il parrucchiere si difende: “Se qualche donna si è sentita offesa mi scuso, volevo solo mettere in evidenza il nostro lavoro: siamo specializzati in quel tipo di pettinature”.

Basterà per placare gli animi?

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Cappella Sistina, Jason Momoa si scusa coi fans italiani per le foto: “Non volevo offendervi”

Barrette di ceci, cioccolato fondente, mandorle e uvetta

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi