Contenuto riservato agli abbonati

“Le guide dell’Espresso”, Fabrizia Meroi del Laite è la cuoca dell’anno. Cinque cappelli all’Argine, Scarello colleziona 7 sigilli

Da sinistra: Fabrizia Meroi, Emanuele Scarello,  Antonia Klugmann e Kevin Fejzullai

UDINE. La grande ristorazione del Friuli Venezia Giulia (e di oltreconfine) si fa largo nel panorama nazionale. L’edizione 2022 de “Le guide dell’Espresso”, presentata a Firenze, infatti, regala riconoscimenti forse inaspettati, ma sicuramente meritati, con due premi speciali e un upgrade per un paio di locali al massimo livello.

Fabrizia Meroi, del Laite di Sappada (4 cappelli), è stata incoronata cuoca dell’anno, mentre un giovane varesino di origini albanesi, Kevin Fejzullai, porta a Trieste, all’Harry’s Piccolo, il trofeo della miglior pasticceria d’Italia.

E

Video del giorno

"Io, venuto al mondo mentre Falcone moriva. L'ostetrica fuggì via: era la zia dell'agente Schifani"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi