Contenuto riservato agli abbonati

Il delitto di via della Valle, la nuova versione di Paglialonga: «Quella sera aspettavo amici»

UDINE. Lo ha adombrato durante l’udienza di convalida, nel tentativo di indirizzare altrove l’attenzione degli inquirenti, ma senza alcuna prova certa o, quantomeno, convincente: la notte tra il 6 e il 7 maggio in cui la 74enne Lauretta Toffoli è stata uccisa nel proprio appartamento, al secondo piano della palazzina Ater di via della Valle, lui, che abita al primo piano, stava attendendo la visita di alcuni «amici pakistani».

Video del giorno

"Io, venuto al mondo mentre Falcone moriva. L'ostetrica fuggì via: era la zia dell'agente Schifani"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi