Auto esce di strada nella notte e si ribalta più volte: 4 feriti, ragazzo di 17 anni in terapia intensiva

Due occupanti sono stati sbalzati fuori dal veicolo. Un ragazzo, in codice rosso, è stato trasportato all’ospedale di Udine 

PORDENONE. Quattro amici sono rimasti feriti in un incidente stradale domenica 15 maggio a San Leonardo di Montereale Valcellina, prima dell’alba. Un ragazzo di diciassette anni di Vajont è ricoverato in gravi condizioni a Udine, nel reparto di terapia intensiva. L’elicottero è decollato per lui in codice rosso.

Gli altri tre giovani sono stati trasportati invece a bordo delle ambulanze al Santa Maria degli Angeli di Pordenone, dove sono stati accolti in codice giallo, che indica un quadro di media gravità. I soccorsi sono stati mobilitati alle 5.15, lungo la strada regionale 251, che in quel tratto prende il nome di via Maniago.

L’auto procedeva da San Leonardo verso Vajont. Si ipotizza che i ragazzi stessero rincasando. In quel tratto la strada è rettilinea. Circa 300 metri prima, c’è invece una curva. Al volante della Renault Scenic c’era S.A, 21 anni, nato a Pordenone e residente a Porcia.

Viaggiavano con lui J.B.E.J., 18 anni, nato in Costa d’Avorio e residente ad Aviano, V.B. 20 anni, nata a Trieste e il diciassettenne ghanese di Vajont. Per cause al vaglio dei carabinieri della stazione di Spilimbergo l’auto è uscita di strada, finendo in un campo di granoturco e si è ribaltata su se stessa più volte, prima di fermare la sua corsa a una cinquantina di metri dalla sede stradale.

Le portiere del veicolo si sono aperte nel cappottamento e due ragazzi sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo. Sul posto la sala operativa regionale dell’emergenza sanitaria di Palmanova (Sores) ha inviato tre ambulanze da Maniago, Sequals e Pordenone, l’automedica, l’elicottero, i carabinieri per i rilievi, i vigili del fuoco di Maniago per la messa in sicurezza dello scenario.

L’équipe medica ha valutato i feriti: conducente e due passeggeri, che hanno riportato politraumi, risultavano stabili e sono stati ricoverati all’ospedale di Pordenone. Molto serio, invece, è stato giudicato il quadro clinico del diciassettenne.

È stato intubato e portato a bordo dell’elicottero all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine. È ricoverato nel reparto di rianimazione e terapia intensiva. La prognosi è riservata.

Auto giù dal viadotto. Un’auto è precipitata dal viadotto dell’autostrada a Palse di Porcia sulla A28, nella mattina di domenica 15 maggio poco dopo le 7: dopo un’uscita di strada, il mezzo è finito sulla cuspide del guardrail che ha fatto come da trampolino, proiettandolo in aria in un volo di una cinquantina di metri. Il ferito è un militare americano di 25 anni. Rilievi della polstrada.

A lanciare l’allarme un passante, che ha notato la vettura ribaltata in fondo alla scarpata, in mezzo all’erba, con il guidatore all’interno dell’abitacolo. Sul posto i vigili del fuoco e lo staff medico del 118. Il conducente è stato trasportato con politraumi al pronto soccorso di Pordenone.

Incidente in moto. Moto fuori strada a Casarsa della Delizia in via Valvasone, vicino al cimitero. Il centauro, sbalzato di sella, è finito nel fosso. Soccorso da ambulanza e automedica, inviate dalla Sores di Palmanova, è stato trasportato in ambulanza all’ospedale di Pordenone. Qui è stato accolto in codice giallo.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Grado, la grande cucina sulla diga con la Via dei Sapori

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi