Contenuto riservato agli abbonati

Castellani in tribunale, il suo racconto al giudice: «Cosi ho ucciso mia moglie Elisabetta»

Paolo Castellani, 44enne codroipese, accompagnato dalla polizia giudiziaria in tribunale a Udine per l’udienza di convalida dell’arresto (foto petrussi)

Il 44enne ha raccontato la sua versione al giudice per l’udienza di convalida. Dopo l’omicidio la fuga nelle campagne e due tentativi di togliersi la vita

CODROIPO. Il capo chino, sul collo le ferite che la moglie Elisabetta Molaro gli ha inferto nel suo estremo tentativo di difendersi, mentre lui, dopo averla svegliata nel cuore della notte, la accoltellava ripetutamente.

Il 44enne codroipese Paolo Castellani si è presentato al tribunale di Udine per l’udienza di convalida pochi minuti dopo le 11, accompagnato dagli agenti della polizia penitenziaria che lo hanno trasportato dal carcere di Belluno, dove è detenuto.

Video del giorno

Napoli, aliscafo sbanda e si schianta contro la scogliera di Mergellina: paura tra i bagnanti

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi