Contenuto riservato agli abbonati

L’Ucraina accusa la Danieli di aiutare la Russia, la replica del colosso friulano: «Falso, mai fornito materiale bellico»

L'uinterno di uno stabilimento della Danieli e, a destra, Alessandro Brussi, vicepresidente e Group Chief Financial Office

Il ministero della Difesa contro il Gruppo friulano. Il vicepresidente Alessandro Brussi: «Informazioni artatamente collegate fra loro e che forniscono un quadro distorto della realtà».

UDINE. Il coinvolgimento della Danieli in attività di produzione di materiale bellico in Russia «è una fake news». È la secca risposta del presidente del Gruppo, Gianpietro Benedetti, raggiunto in Germania dalla notizia del tweet del ministero della Difesa ucraino che, riprendendo quanto diffuso da un’agenzia del paese, la Truman, accusa il colosso friulano di collaborare con «stabilimenti russi fornendo attrezzature per la produzione di sottomarini nucleari e le corazze per i carri armati».

Video del giorno

Giordania, cede la fune e un serbatoio di cloro cade sulla nave: la nuvola tossica uccide 10 persone

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi