I Maneskin mandano in delirio 28 mila fan, l’inizio è col botto: “Zitti e buoni” apre il concerto

A Lignano la band romana attende il tramonto per salire sul palco

LIGNANO. Ore 21.30, sulle note di "Zitti e Buoni”, la canzone che li ha presentati al mondo, i Maneskin hanno guadagnato il palco. Un inizio in Total white per Damiano, con abito bianco e una collana di perle sul petto nudo e Thomas, che ha solo il risvolto della giacca Nero, mentre per Victoria un corsetto nero dominava i pantaloni bianchi e anche Ethan, una camicia bianca su pantaloni a quadri bianchi e neri. Il pubblico, in visibilio, ha iniziato a cantare con loro, in una lunga notte rock che a Lignano si ricorderà a lungo.

Lignano in delirio, I Maneskin aprono il concerto con "Zitti e buoni"

Un inizio al tramonto, suggestivo, con una mezzoretta di ritardo rispetto al programma originale proprio per attendere la cartolina perfetta e valorizzare al meglio lo spettacolo offerto da un impianto luci degno delle grandi band del rock mondiale.

Maneskin

Quello dei Maneskin a Lignano, del resto, è un evento internazionale che sta a metà tra una data zero è una tappa di un live tour che sta girando il mondo. Il tutto esaurito registrato allo Stadio Teghil si è trasformato in una festa multicolor che per molti è iniziata già dal primissimo pomeriggio, ma vissuta con grande trepidazione.

Simone Di Luca

I fan di Damiano, Victoria, Ethan e Thomas sono giovanissimi, in molti casi meno che teenager, ma accompagnati da genitori poco più che trentenni. Una folla composta quella che ha riempito lo stadio.

Pochi, anche per colpa del caldo umido che ha dominato la giornata, coloro che hanno osato look particolarmente eccentrici, cercando in qualche modo di imitare i loro idoli, molti di più coloro che hanno scelto jeans e t-shirt, un classico per i concerti. Poco dopo le 20 una fresca brezzolina ha iniziato a regalare un po’ di tregua ai presenti.

Simone Di Luca

E Tutti in piedi già a una ventina di minuti dalle 21, quando i tecnici hanno iniziato a prendere possesso del palco. Con il passare dei minuti è salita l’adrenalina e il volume della voce. È il popolo dei Maneskin, del fenomeno Maneskin.

Video del giorno

Napoli, aliscafo sbanda e si schianta contro la scogliera di Mergellina: paura tra i bagnanti

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi