Contenuto riservato agli abbonati

Omicron 5: sintomi, cure e rischio reinfezione. Cosa c'è da sapere sulla possibilità di una nuova ondata

ROMA. Dentro la quarta ondata ma senza salvagente. Perché mentre i contagi crescono e i ricoveri pure, le vaccinazioni dei più fragili restano ferme al palo, gli antivirali continuano ad essere prescritti con il contagocce e, come ogni estate, gli ospedali stanno per svuotarsi di medici e infermieri in ferie. Ma il virus non va in vacanza. E la situazione rischia di peggiorare in autunno, quando le scuole si troveranno senza un piano di areazione delle aule, mentre l’influenza vera e propria si preannuncia più aggressiva a vedere quel che sta combinando nel Sud del mondo, dove essendo inverno è già sbarcata.

Ma

Video del giorno

Giordania, cede la fune e un serbatoio di cloro cade sulla nave: la nuvola tossica uccide 10 persone

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi