In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Il lutto

È morto Antonio Tozzi, ex questore di Udine

1 minuto di lettura

Ottobre 2014: l'ex sindaco Furio Honsell consegna all'allora questore di Udine, Antonio Tozzi (a destra), il sigillo della città capoluogo del Friuli

 

UDINE. È l’International police association (Ipa) di Gorizia ad annunciare, con dolore e sgomento, la morte improvvisa di Antonio Tozzi, presidente della 21esima delegazione Venezia Giulia di Trieste ed ex questore di Udine.

È stato questore anche a Gorizia e ha saputo assumere con professionalità il proprio mandato di presidente Ipa Trieste, collaborando con l’esecutivo locale di Gorizia, con spirito fraterno e tenendo sempre alto il motto “Servire in amicizia”. «Perdiamo un collega, un amico e un punto di riferimento nello stesso tempo, ma il suo ricordo ci accompagnerà sempre nel cammino della nostra missione. Ciao Antonio, grazie per tutto quello che hai saputo dare e fare per noi», sottolineano i componenti dell’Ipa.

«Con la scomparsa di Antonio Tozzi - fa eco l’assessore regionale alla Sicurezza, Pierpaolo Roberti - il Friuli Venezia Giulia non perde solo un fedele servitore delle istituzioni ma soprattutto un uomo di grande valore, rettitudine e profonda umanità. Una persona che, sia nello svolgimento del proprio dovere sia nella vita privata, ha saputo essere d’esempio a tutti coloro chi gli stati vicini e la cui assenza non potrà essere colmata».

È con queste parole che Roberti esprime, a nome della Regione, le più profonde condoglianze alla famiglia dell’ex questore Antonio Tozzi, deceduto nella notte.

Ricordando i numerosi incarichi svolti nella sua lunga e brillante carriera, iniziata nei primi Settanta nella Polizia di Stato, l’assessore evidenzia che «Tozzi ha sempre indossato con orgoglio la divisa e ha ricoperto con diligenza, professionalità e senso delle istituzioni ruoli di grande responsabilità, dando un contributo importante al mantenimento della sicurezza e alla tutela dei cittadini della regione. Risultati per i quali il Friuli Venezia Giulia ha un doveroso senso di riconoscenza nei suoi confronti».

L’assessore Roberti conclude sottolineando anche «che Tozzi è stato una guida per molti giovani che indossano la divisa; ha infatti ricoperto con profitto e apprezzamento, grazie alla determinazione e alla capacità di confronto che lo contraddistinguevano, anche il ruolo di docente di materie giuridiche alla Scuola allievi agenti della Polizia di Stato di Trieste».

I commenti dei lettori