In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Credito cooperativo

In regione riparte il risiko bancario: al via l’integrazione Friulovest-Banca Ter

Definite le procedure per la fusione: la banca potrà contare su 63 sportelli e 5,3 miliardi di masse amministrate

Maura Delle Case
2 minuti di lettura

Una banca che abbraccia l’intero territorio regionale, con 62 sportelli distribuiti sulle 4 ex provincie, più uno oltre il Tagliamento, a Bibione, 20mila soci e 5,3 miliardi di euro di masse amministrate.

E’ l’identikit della nuova banca di credito cooperativo che vedrà la luce in regione al termine del processo aggregativo tra BancaTer e Friulovest Banca, entrambe Bcc del gruppo Cassa centrale.

I vertici dei due istituti infatti hanno firmato l’accordo che dà il via al percorso di aggregazione e che porterà la nuova Bcc a operare dal 1 luglio 2023 (con retroattività fiscale al 1° gennaio dello stesso anno), una volta ottenuto il via libera, a maggio prossimo, delle rispettive assemblee dei soci riunite in seduta straordinaria.

L’operazione si inserisce in un quadro in forte evoluzione per il mondo delle banche di credito cooperativo che, per ragioni economiche e per repentine modifiche al quadro normativo, negli ultimi anni è stato protagonista di rilevanti cambiamenti.

Alla costituzione dei gruppi bancari (Iccrea e Cassa centrale banca), in ottemperanza alla riforma del credito cooperativo, sono seguite numerose aggregazioni tra le file dei piccoli istituti al fine di dar vita a realtà più adeguate dal punto di vista dimensionale. In questo scenario, BancaTer e Friulovest Banca hanno deciso di giocare d’anticipo, cogliendo l’opportunità di dar vita a una nuova realtà che nell’ambito del credito cooperativo che si annuncia come la prima per masse amministrate in Friuli Venezia Giulia, adeguata ad affrontare le sfide di un mercato particolarmente in fermento.

La nuova banca potrà contare su un totale di 63 sportelli (37 di BancaTer e 26 di Friulovest Banca), su 400 collaboratori e quasi 20mila soci.

Le masse amministrate (sommando dati di bilancio al 31 dicembre 2021 dei due istituti) si attestano oltre i 5,3 miliardi di euro, il patrimonio netto oltre i 253 milioni di euro.

Numeri che assicurano al nascituro istituto bancario il primo gradino del podio in regione tra le realtà del gruppo Cassa Centrale Banca e il quinto a livello nazionale.

Il modello di riferimento sarà sempre orientato a garantire vicinanza al territorio e alle realtà che lo animano - fanno sapere i vertici dei due istituti - fornendo ancor più opportunità di sviluppare le comunità sia dal punto di vista economico che dal punto di vista sociale.

«Oggi possiamo fare questa scelta – sottolinea il presidente di Friulovest Banca, Lino Mian – perché i nostri numeri e quelli di BancaTer sono sani e abbiamo la facoltà di scegliere volontariamente un percorso che ci permetterà di mantenere salde le nostre radici in Friuli Venezia Giulia».

«Grazie all’aggregazione con Friulovest Banca – evidenzia il presidente di BancaTer, Luca Occhialini – potremo dare vita a una banca di credito cooperativo dalle dimensioni adatte a fronteggiare l’evoluzione del mondo bancario e avremo valide risposte per ciò che il mercato e i nostri soci ci chiedono: continuare a fare ciò che già stiamo facendo rimanendo banca di comunità».

Nei giorni i scorsi i soci hanno ricevuto dai vertici dei due istituti una missiva che comunica loro l’avvio del processo di aggregazione, che proseguirà nei mesi venire, sotto il coordinamento della capogruppo, anzitutto con la redazione del piano industriale e di fusione che sarà infine sottoposto al voto decisivo dei soci riuniti in assemblea straordinaria, voto che sarà formalmente i natali al nuovo istituto bancario.

I commenti dei lettori