In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Meteo

Maltempo in regione: mareggiate a Lignano e Grado, frane a Resia, a Cervignano crolla la recinzione dello stadio

Numerosi gli interventi della Protezione civile, a Chiopris Viscone chiuso il ponte sul Torre

3 minuti di lettura

UDINE. Piogge abbondanti su tutta la regione nella mattinata di venerdì 4 novembre, con la Protezione civile impegnata già dalla tarda serata di giovedì 3 novembre in diversi interventi per i danni causati dal maltempo.

Forti mareggiate si sono registrate a Lignano e a Grado, dove diversi metri di spiaggia sono stati erosi dalla forza delle onde. Danni e problemi alla viabilità si sono registrati in diversi Comuni della provincia di Udine.

Aggiornamento ore 16.00

I vigili del fuoco di Udine sono intervenuti a Bertiolo, in un allevamento ittico. in seguito ai danni riportati dalle intense precipitazioni e dal forte vento.


Le reti che proteggono le valli da pesca dagli uccelli predatori si erano adagiate sulla superficie dell'acqua a causa del cedimento dei pali di sostegno, impedendo ai pesci di bollare e di respirare adeguatamente.
I pompieri hanno supportato il personale dell'allevamento nella urgente opera di tensionatura delle reti per riportarle ad un'altezza adeguata cercando di limitare il più possibile le perdite di pesci che sono comunque state ingenti.

Aggiornamento ore 15.20

I volontari della squadra comunale di Protezione civile di Frisanco Poffabro sono intervenuti alle Colvere, lungo la ex provinciale 26, per la caduta di un albero su un cavo telefonico. L'intervento ha richiesto anche l'operatività della polizia locale e dei vigili del fuoco. Si tratta della viabilità che collega Maniago con Frisanco, lungo la quale sorgono diverse borgate abitate.

I volontari hanno eseguito un monitoraggio generale del territorio intervenendo anche lungo la ex provinciale 63 e nelle borgate di Polaz e Pian delle Merie, a causa delle numerose piante cadute e di alcuni smottamenti. Nella zona sono caduti 110 millimetri di pioggia.

I volontari, coordinati dall'assessore con delega alla Protezione civile, sono intervenuti anche per una caduta massi lungo la strada comunale che da Borgo Valdestali porta a Forcella. Sono stati rimossi, infine, rami spezzati dal vento e caduti in strada in Borgo Valdifrina.

Aggiornamento ore 15.00

Alle 15 è stato precauzionalmente chiuso al transito, a causa della portata “importante” del corso d'acqua causata dalle intense precipitazioni, il ponte sul Torre a Chiopris Viscone.

Aggiornamento ore 13.30

I volontari della squadra comunale di Protezione civile del Comune di Aquileia sono intervenuti lungo la strada regionale 352, dove la viabilità non era più in sicurezza a causa della caduta di alcuni alberi sradicati dalla forza del maltempo.

Le strade sono state messe in sicurezza anche da rami finiti lungo viabilità secondarie che si sono spezzati per il forte vento. Nessuna persona è rimasta ferita. Continua il monitoraggio del territorio anche per l'eventuale supporto alla comunità locale in caso di necessità.

Disagi a causa del maltempo anche nel comune di Pulfero dove, in mattinata, gli operai del Comune, su indicazione del sindaco, hanno rimosso un masso caduto lungo una strada comunale in prossimità della frazione di Pegliano. Alla Sala operativa regionale della Protezione civile sono giunte anche segnalazioni rispetto a due piante cadute e finite sui cavi del telefono, a ridosso del confine con la Slovenia, sempre nel territorio comunale di Pulfero.

Aggiornamento ore 12.40

A Cervignano è crollata gran parte della recinzione del campo sportivo di via Del Zotto. Una macchina in sosta è stata danneggiata.

Maltempo a Cervignano, crolla il muro del campo sportivo

Alla Casa della Musica l'acqua piovana ha provocato qualche allagamento. È caduto anche un grosso ramo in piazza Indipendenza. Il fiume Ausa è salito di livello e viene monitorato soprattutto nella zona del Mesol. Al lavoro gli uomini della Protezione civile.

In miglioramento la situazione a Grado dove, a seguito della forte mareggiata, parte della spiaggia è stata erosa e l'acqua alta ha comportato allagamenti nella zona del Mandracchio, nel porto vecchio e lungo alcune viabilità del centro storico.

Mareggiata a Grado:acqua alta in centro, erosa parte della spiaggia

I volontari della squadra comunale di Protezione civile stanno continuando a monitorare il territorio. Non si registrano particolari criticità.

Una ditta specializzata, su indicazione dell’Ente decentramento regionale, è intervenuta in Val Resia, lungo la ex provinciale, per rimuovere una colata di detriti che originatasi da un rio soprastante si è riversata sulla strada. Nessuna persona è rimasta ferita.

Alle 12.30 il transito risultava ancora interdetto (si prevede una veloce risoluzione) della problematica, causata dal maltempo.

Aggiornamento ore 11.10

Allagamenti di strade e scantinati di edifici per le forti piogge si registrano a Pasian di Prato, Gonars, San Giorgio di Nogaro, San Michele al Tagliamento, Bagnaria Arsa, Resia e Udine con una concentrazione maggiore di chiamate da San Giorgio di Nogaro dove è stato liberato dall'acqua in tempi record dai volontari della squadra comunale di Protezione civile il sottopasso di via Libertà. Transito di nuovo regolare. I volontari hanno liberato tombini e caditoie.

A Pasian di Prato e a Gonars i volontari delle squadre comunali di Protezione Civile sono intervenuti per allagamento strade in particolare e scantinati. Tanti i volontari che sono usciti nella notte per monitoraggio territorio.

Maltempo, mareggiata a Lignano

Forte mareggiata a Lignano che sta erodendo parte della spiaggia. A Grado è stato raggiunto il primo livello di attenzione per l'acqua alta: il livello del mare è di 1,26 metri, con tendenza in aumento. Permane l'allerta meteo arancione fino alla mezzanotte di oggi, venerdì 4 novembre.

Il meteo. Sulla regione sono previste piogge da abbondanti ad intense, molto intense sulla fascia alpina, prealpina e sulla Pedemontana e nevicate sulle Alpi oltre 1.500 – 1.800 metri nel pomeriggio-sera. Sono probabili temporali.

Soffierà vento sostenuto da sud o sud-ovest, anche forte in quota e sulla costa, dove sono probabili mareggiate e sarà possibile anche acqua alta.

Le previsioni dell’Osmer parlano comunque di miglioramento dal tardo pomeriggio su tutte le zone, con schiarite. Sulla costa sabato e domenica soffierà Bora da moderata a sostenuta, con cielo sereno.

I commenti dei lettori