Safilo, i lavoratori davanti al Mise: "Gli operai friulani non sono usa e getta"

Ancora nulla di fatto per la vertenza Safilo. Nessuna decisione è stata assunta nella sede del Ministero dello Sviluppo Economico, a Roma, dove si sono incontrate le organizzazioni sindacali regionali di categoria di CGIL CISL e UIL insieme ai segretari nazionali ai referenti delle Regioni Friuli-Venezia Giulia e del Veneto. Nessun passo indietro, quindi, dalla proprietà che intende andare avanti con il piano di riorganizzazione e la chiusura di Martignacco - L'articolo

Crostata alle mele

Casa di Vita