In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
LO STUDIO

L’Udinese si scopre sempre più seguita: aumentati del 16% i tifosi davanti alla tv

Bianconeri con il segno più nella ricerca “SponsorValue” di StageUp e Ispos basata sui dati Auditel. Nella classifica ora sono al 15° posto a battagliare con il Verona e le neopromosse Monza e Lecce

Simone Narduzzi
2 minuti di lettura

Cresce l’audience vicina alle sorti dell’Udinese. Ovvero aumentano gli spettatori, anzi i supporter di fede bianconera: in salotto così come in Curva; tanto in poltrona quanto dal vivo, in “Poltronissima”. L’annata 2021-’22 ha infatti segnato il ritorno del pubblico al Friuli nonché un simultaneo, parallelo avvicinamento del tifo alle piattaforme di pay tv o video streaming. Soltanto in relazione allo share della stagione precedente, allora, l’Udinese ha beneficiato di una crescita pari al 16% in termini di ascoltatori, indice che ha permesso alla Zebretta di elevarsi a quota 179mila aficionados.

I dati arrivano dalla ricerca “SponsorValue” di StageUp e Ispos basata sull’Auditel degli eventi sportivi. Lo studio, in tal senso, evidenzia un trend inverso rispetto a quanto registrato su scala nazionale. Considerando la totalità delle squadre di serie A, infatti, la variazione presa in esame finisce per assumere una leggera tendenza al negativo, con gli attuali 24,56 milioni superati dai 24,6 milioni del torneo 2020-’21. Risalendo poi all’ultimo torneo prima della pandemia, quello 2018-’19, il gap viene acuito sulla base del numero di fedelissimi appuntato a quel tempo: 25,234 milioni.

A guidare la classifica annuale, in ogni caso, la Juventus, con 8 milioni e 56 mila supporter, seguita dal Milan campione d’Italia: i rossoneri viaggiano a 4,167 milioni. Sul terzo gradino l’Inter, a 3,9 milioni. L’Udinese rincorre: a debita distanza, 15ª in A, ma con un supporto crescente, 179 mila appassionati, tanto per lottare in classifica con il Verona e le neopromosse Monza e Lecce per piazzarsi alle spalle dello “spartiacque” Samp.

A spingere i friulani in classifica, allora, le prestazioni della squadra sul campo. Oltre all’effetto del Covid: decisive, in quest’ambito, le limitazioni inerenti al tema capienza in vigore, lo scorso anno, fino a girone di ritorno inoltrato. Sino al fatidico 1 aprile 2022, data coincisa con la riapertura degli impianti al 100%. Il ritorno alla normalità, per il club della famiglia Pozzo, è quindi avvenuto a partire dal match giocato dalla Zebretta col Cagliari il 3 aprile. 12.215 gli spettatori totali nel giorno della Patria del Friuli a fronte degli 8.116 abbonati stagionali, cifra anch’essa condizionata dalle misure volte a combattere la pandemia.

La media, per le gare andate in scena sotto l’arco dei Rizzi – nel complesso cinque –, ammonta a 16.332, il picco di affluenza riscontrato in occasione di Udinese-Empoli, con 20.950 tifosi presenti (incredibilmente 40 in più rispetto alla successiva gara del 1 maggio con l’Inter). Prima che il virus facesse la sua irruzione in Italia, l’Udinese poteva serenamente vantare di accogliere, all’interno del proprio impianto, più di 20mila spettatori a partita: 21.914 la media per la stagione 2019-’20, quella interrotta dal Covid – con solo dodici incontri casalinghi a porte del tutto aperte –, 20.329 la quota 2018-’19.

Lo scorso anno, quindi, la risalita. Faticosa, tuttora in atto. Anche grazie alla nuova campagna abbonamenti che sabato giungerà al termine. Sarà difficile, a tal proposito, superare le 13.800 tessere del 2019-’20. Ma la strada intrapresa – fatta di prezzi bloccati, benefit e tariffe agevolate – avvicinerà quel “muro”.

I commenti dei lettori