In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Chi pensa ai poveri italiani?

In tv molte le gare per raccogliere fondi destinati agli stranieri bisognosi. Va bene, ma qualche volta guardiamo anche la miseria di casa

1 minuto di lettura

di Gian Paolo Polesini

C'è una selva di mani tese, sopravvivenza è la parola del decennio. Potendo, volendo, fidandoci, chi ha soltanto un poco più degli altri può condividere. Qualche sottrazione malandrina l'abbiamo beccata, il gruppo di raccolta è disonesto e il denaro destinato ai poverelli serve - maledizione - per abbellire le ville dei filantropi (con gli schei degli altri).

Nella terra dei cachi (cit.) devi avere occhi anche sulla schiena, vuoi mai un'azione vigliacca. Passando dalle parti di "Con il Cuore 2014 - Nel nome di Francesco", col solito Carlo Conti a far di tutto (dicono spenga la luce di Saxa Rubra ogni sera, dopo una passata veloce alle scale), è venuto su con naturalezza un principio frequente italiano: allungare speranza alle sofferenze straniere, evitando accuratamente di vedere le ristrettezze casalinghe.

Lo show dei frati - ben zeppo di star - ha stimolato la generosità popolare affinché il raccolto stampi un sorriso momentaneo, almeno, sui volti di filippini e kenyoti, fratelli nell'inferno del mondo, tra i tanti inferni del mondo.

Facciamo un salto triplo sopra la trasmissione - sottratta dalla piazza di Assisi per temutissimi cataclismi atmosferici e sbattuta nel refettorio - non molto vecchio "Rai style", diciamolo, e giusto ne approfittiamo per sputare un rospaccio che ci impedisce il respiro lungo.

Tocca sempre all'Italia dare una pacca sulle spalle dei disgraziati foresti? Noi, tutti ricchi? Esistono, eh, i "rovinati" dalla mafia, dal governo, da Equitalia, da Montecitorio. I posti caldi della battaglia sovrastano quelli genuini. Mai uno stracacchio di palcoscenico montato appositamente da anime pie che s'intestardiscono di dare le ore contate alle povertà nazionali.

A caso, così...: gli orfani, i vecchietti lasciati marcire in certe case che te le raccomando, le migliaia di clochard dimenticati sotto i cartoni. Nulla. E a 'sta gente chi ci pensa? Mica i varietà tedeschi.

Certo, urgenze diverse. Noi dobbiamo mantenere gli yatch degli onorevoli, mentre nell'altro emisfero manca l'acqua potabile. Giustissimo. Mandiamo loro ciò che possiamo, ma una tantum guardiamo negli occhi la fame proprio a due passi dai nostri appartamenti con Sky, valà.

I commenti dei lettori