Contagi stabili, calano le Terapie intensive

I nuovi casi sono 39 di cui una decina legati al focolaio della Cepparo di Flaibano. Due i ricoverati con sintomi gravi

UDINE. Resta stabile il trend di contagi in Friuli Venezia Giulia nelle ultime 24 ore. All’interno dei confini regionali, infatti, ieri si sono contati 39 nuovi casi, esattamente come della giornata di venerdì, ma con più tamponi effettuati dai Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie. Se due giorni or sono, nel dettaglio, il dato dei test svolti in regione era stato pari a 2 mila 283, sabato è salito a 2 mila 919 con un aumento quotidiano, perciò, di 636 unità.

Entrando nel dettaglio dei nuovi casi, inoltre, cinque di questi si sono registrati nell’ex provincia di Trieste, altrettanti in quella di Gorizia, tredici in quella di Udine – ma con due residenti in Veneto – e sedici in quella di Pordenone.

All’interno di questo parziale giornaliero, inoltre, trovano spazio i dieci lavoratori risultati positivi alla Cepparo di Flaibano, azienda che opera nel settore caseario, emersi in seguito alla decisione della direzione di effettuare una serie di test fra il personale utilizzando direttamente i tamponi e non i test sierologici.

Al liceo Einstein di Cervignano del Friuli, quindi, va segnalato il contagio di uno studente, mentre nel capoluogo giuliano sono stati identificati ulteriori quattro casi di infezione all’interno della residenza polifunzionale per anziani “Hotel Fernetti” di Trieste.

Complessivamente, quindi, da inizio pandemia – che per il Friuli Venezia Giulia si fa risalire allo scorso 29 febbraio – in regione si sono accumulati 4 mila 112 casi di positività acclarata al coronavirus. Di questi, mille 532 fanno riferimento al territorio giuliano, 331 a quello Isontino, mille 321 sono stati registrati nell’ex provincia di Udine e 915 nella Destra Tagliamento.



Il dato veramente positivo di giornata, in ogni caso, è legato al calo delle presenze in Terapia intensiva, che scendono a due persone, mentre i ricoverati in altri reparti sono diciotto. Fortunatamente, inoltre, non si sono registrati nuovi decessi che restano, pertanto, pari a 349 di cui la maggior parte avvenuta nel capoluogo regionale (197), cui fanno seguito Udine (77, Pordenone (68) e Gorizia (7).

I totalmente guariti in Friuli Venezia Giulia, poi, sono pari a 3 mila 170, i clinicamente guariti – cioè con assenza di doppio tampone negativo ma privi di sintomi – sette, mentre in isolamento domiciliare fiduciario ci sono a oggi 566 persone. In totale, infine, in regione sono stati effettuati 358 mila 563 tamponi che hanno permesso di testare 163 mila 837 sospetti di contagio da coronavirus.

 

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi